LA MAESTRA ATTRAVERSO I SENSI

di Germana Bruno

Una maestra la vedi tra cento,
perché col sole, la pioggia ed il vento,
lei corre sempre e va di gran fretta,
sempre qualcuno o qualcosa l’aspetta.
Una maestra la senti tra mille,
con quella voce strappa tonsille,
ma pur se grida non è mai cattiva,
lei è tenace, presente, espansiva.
Una maestra lascia dietro una scia,
lei fa un profumo che non va mai via,
sa di matite, di carta e di colla,
senti il suo odore in mezzo alla folla.
Se una maestra la senti al contatto,
pure se sei pensieroso e distratto,
la riconosci dalla temperatura:
ha quel calore di casa sicura.
Una maestra non l’ho mai assaggiata,
penso, però, che non vada condita,
credo che abbia quel forte sapore
che danno insieme pazienza ed amore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...