SENZA VALIGIA

di Germana Bruno

Non ha neanche una valigia,
scappa via da fame e guerra,
vita dura, brutta e grigia
gli riserva la sua terra.
Così, dentro ad un barcone,
prende il mare e scappa via,
dentro il cuore un’emozione,
paura, speranza e nostalgia.
Quando arriva (e non è detto)
cosa trova che lo attende?
Anche qui poco rispetto,
diffidenza e amore niente.
Prova a star dalla sua parte,
prova a vivere in disparte.
Cosa senti, come stai?
Se lo provi capirai!
Prendi allora la sua mano
pur se viene da lontano,
è un fratello e mi par giusto
che nel mondo trovi un posto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...